Il Piano di inserimento professionale rappresenta uno strumento per attenuare il grave disagio della disoccupazione giovanile e rivitalizzare il mercato del lavoro.
Il PIP si rivolge a disoccupati, residenti in Sardegna e cittadini dell’Unione Europea, di età compresa fra i 18 e i 25 anni, se diplomati (o con titolo professionalizzante), e sino a 29 anni se laureati.
Lo strumento prevede l’inserimento in un’azienda privata o all’interno di associazioni di categoria, studi, ordini o collegi professionali, nell’ambito delle quali i beneficiari svolgeranno mansioni riconducibili a uno specifico profilo professionale, accompagnate da un percorso formativo, per 6 mesi full time o 12 part time, ricevendo una indennità mensile rispettivamente di 619,20 euro e di 309,06 euro.

La Diocesi di Alghero Bosa, attraverso l’Ufficio per i Problemi Sociali ed il Lavoro, guarda con estremo interesse a quest’opportunità, che rappresenta per i nostri giovani un’importante occasione di inserimento professionale.
Attraverso il PIP, infatti, il ragazzo entra in azienda, matura una sua professionalità, arricchisce il suo curriculum e segna un importante passo avanti nella ricerca del proprio lavoro.
D’altro canto, l’azienda, con costi effettivamente contenuti (due terzi degli importi sono a carico dell’Agenzia regionale per il lavoro), ha la possibilità di formare un giovane e trovare in esso un valido collaboratore.
Invitiamo, pertanto, quanti interessati a visitare il sito internet dell’Agenzia Regionale del Lavoro (la procedura è completamente informatizzata) o a recarsi ad Alghero, presso gli Uffici della Curia in Piazza del Teatro, dove dal 7 gennaio, ogni venerdì dalle ore 15.30 alle 18.30, sarà attivo il Centro Servizi del Progetto Policoro per fornire tutte le informazioni necessarie (sul PIP ed eventuali altre opportunità).
L’ufficio, di concerto con il MLAC ed il Settore Giovani dell’Azione Cattolica, a breve avvierà una campagna di promozione del PIP, coinvolgendo le varie comunità della nostra diocesi, attraverso l’invio di apposito materiale informativo e la realizzazione di incontri tematici.

Giuseppe Patta

La diocesi ed il lavoro dei giovani
Tag:         

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Riporta nel campo che segue il codice mostrato nell'immagine