POZZOMAGGIORE – Lo scorso 27 Maggio i bambini ed i ragazzi dell’ACR diocesana si sono dati appuntamento a Macomer per festeggiare insieme la Festa degli Incontri. Erano oltre cinquecento e provenivano dalle parrocchie di Aidomaggiore, Alghero SS. Nome, Rosario e S. Giovanni Bosco, Bosa, Cuglieri, Magomadas, Macomer, Noragugume, S. Caterina di Pittinuri, Scano Montiferro e Sindia; la nostra parrocchia ha partecipato con 44 ragazzi.
La giornata ha avuto inizio alle ex caserme Mura con i saluti di rito e le preghiere a favore dei vari continenti, America, Asia, Africa, Oceania ed Europa, rappresentati dai vari colori delle magliette che i ragazzi indossavano.
Poi via, tutti in marcia, cantando e gridando, fino alla chiesa di san Pantaleo per celebrare la S. Messa, nella quale il nostro Vescovo ha ricordato agli acierrini l’impegno alla missionarietà e ad una partecipazione attiva alla vita parrocchiale.
Il pomeriggio è stato dedicato alle varie attività: i 6-8, attraverso i giochi “dei nonni” hanno conosciuto meglio i compagni delle altre parrocchie; i 9-11 hanno cercato di capire cosa i macomeresi pensavano dell’amicizia ponendo delle domande ai passanti, mentre i 12-14 sono andanti per le case alla ricerca di frutta per poi comporre una macedonia, a significare la disponibilità di ciascuno ad offrire le proprie capacità e risorse agli altri.
La serata si è conclusa con l’immancabile spettacolo organizzato dal gruppo di Macomer e dal cantautore G. Tranchida; sul palco si sono inoltre alternati i vari gruppi parrocchiali, proponendo canti, balli e resoconti delle attività svolte durante l’anno.

Gli educatori ACR

La Festa degli Incontri dell’ACR

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Riporta nel campo che segue il codice mostrato nell'immagine