Carissimo,
l’Azione Cattolica Italiana, attraverso il Movimento Lavoratori di Ac e la Delegazione Regionale di Azione Cattolica Abruzzo-Molise, in accordo con la Direzione Politiche Agricole e di Sviluppo Rurale della Regione Abruzzo, si è fatta promotrice dell’iniziativa I pacchi dell’Abruzzo, finalizzata a rivitalizzare l’economia dei territori colpiti dal terremoto dello scorso anno.
Finora vi è stato un bel riscontro: in tanti, da tutte le regioni d’Italia, hanno preso parte a questa particolarissima iniziativa che concretizza e mette insieme in un tutto armonico l’idea della ricostruzione, il principio della solidarietà e l’invito all’intrapresa ed alla auto-valorizzazione.

A distanza di mesi, tuttavia, come è ben noto, c’è ancora tanto da fare e proprio per non far venire meno il nostro sostegno, Le chiediamo di far propria la nostra iniziativa in occasione delle prossime festività natalizie, nelle quali è usuale lo scambio di doni.
La nostra proposta è di sostituire il più classico cesto natalizio (o le tradizionali agende, penne, etc.) con un pacco di prodotti tipici abruzzesi, ovviamente a lunga conservazione (dal dépliant allegato risultano le tipologie dei pacchi) oppure anche realizzare dei “mini pacchi”, contenenti un numero inferiore di prodotti.
Ogni singolo pacco, al di là del contenuto, sarà ovviamente accompagnato da una brochure che spiega le finalità dell’iniziativa, nonché da un biglietto di auguri di buone feste.

Le proposte dell’iniziativa:
http://supportabruzzo.azionecattolica.it/?q=node/10

Certo di un riscontro positivo, resto a disposizione per qualunque chiarimento anche telefonico, al 347/9482393

Giuseppe Patta,
segretario MLAC della Diocesi di Alghero – Bosa

I pacchi dell’Abruzzo
Tag:     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Riporta nel campo che segue il codice mostrato nell'immagine