Nell’ultimo numero della rivista del Pontificio Consiglio per i Laici “I Care”, sono stati pubblicati i temi scelti dal Papa per il cammino dei giovani fino alla GMG di Sydney del 2008.

Dal 15 al 20 luglio 2008, la GMG sarà celebrata a livello internazionale a Sydney, sul tema “Avrete forza dallo Spirito Santo che scenderà su di voi e mi sarete testimoni”, mentre le prossime due GMG, che saranno vissute nelle diocesi, rifletteranno sul tema “Lampada per i miei passi è la tua parola, luce sul mio cammino”, per il 2006 e “Come io vi ho amato, così amatevi anche voi gli uni gli altri” per il 2007.
Queste le parole di don Stanislao Rylko, presidente del Pontificio Consiglio per i laici:
“Ogni GMG – scrive il prelato sulla rivista I Care – è un’ulteriore conferma della nascita di una nuova generazione di giovani che s’interrogano sul senso della propria vita e che trovano la risposta non più in effimere ideologie, ma nella scoperta di Cristo come via, verità e vita, nella scoperta della Chiesa come famiglia aperta e accogliente, nella scoperta del Successore di Pietro come vero amico e guida della quale fidarsi”.
“Questa immagine e quella dell’arrivo del Papa nella barca sul Reno – continua il presidente del pontificio consiglio – costituiscono, a mio avviso, due importanti chiavi di lettura della GMG di Colonia. A Colonia Benedetto XVI, con un linguaggio semplice, nitido e incisivo ha offerto ai giovani presenti un cibo davvero ricco e denso di contenuti spirituali e dottrinali. Nei suoi discorsi il Papa ha fornito elementi importanti per un preciso programma pastorale che prende avvio dalla paradigmatica avventura spirituale dei Re Magi. È un programma che si costruisce attorno a tre parole chiave: cercare, incontrare e adorare Cristo, redentore dell’uomo; un programma per tutti coloro che, nella loro vita, si pongono il problema di Dio e, sull’esempio di quei misteriosi viandanti d’Oriente, lo cercano con appassionata determinazione”.

Questi i temi delle prossime tre edizioni della Giornata Mondiale della Gioventù:

XXI Giornata Mondiale della Gioventù 2006
Celebrazione diocesana
“Lampada per i miei passi è la tua parola, luce sul mio cammino” (Sal 119/118, 105)

XXII Giornata Mondiale della Gioventù 2007
Celebrazione diocesana
“Come io vi ho amato, così amatevi anche voi gli uni gli altri” (Gv 13, 34)

XXIII Giornata Mondiale della Gioventù 2008
Celebrazione diocesana e internazionale
“Avrete forza dallo Spirito Santo che scenderà su di voi e mi sarete testimoni” (At 1, 8)

Nei tre anni di preparazione, si intravede un filo conduttore che collega lo Spirito Santo alla missione:
– nel corso del primo anno, si vedrà che lo Spirito Santo, Spirito di verità, ci rivolge verso Gesù Cristo e ci permette di incontrarLo personalmente, in particolare nella Parola di Dio;
– l’anno successivo si rifletterà sullo Spirito Santo, Spirito d’amore, che facendoci vedere i bisogni dei nostri fratelli ci spinge a mettere in pratica la Parola di Dio con la carità nei fatti;
– si comprenderà infine che lo Spirito Santo, Spirito di forza e di testimonianza, suscitando in noi la carità ci rinnova interiormente e ci infonde la forza di annunciare e testimoniare il Vangelo.

Come d’abitudine, i temi e la dinamica pastorale delle Giornata Mondiali della Gioventù daranno approfonditi nel tradizionale Messaggio che il Santo Padre indirizza ai giovani in occasione della Domenica delle Palme, 9 aprile 2006.

(Fonte: Pontificio Consiglio per i Laici – I Care, N. 15 di dicembre 2005)

Giuseppe Manunta
(si ringrazia per il contributo informativo la redazione del sito www.korazym.org)

Aspettando Sydney: i temi delle prossime GMG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Riporta nel campo che segue il codice mostrato nell'immagine